Giuseppe Papallo Chef

Per me cucinare è un’atto d’amore, una forma di meditazione trascendente che mi conduce sempre alla soddisfazione vera, alla felicità.

La passione per la cucina d’eccellenza

Nato e cresciuto in Friuli Venezia Giulia, Giuseppe Papallo si trasferisce a Casole d’Elsa, in Toscana, all’età di diciannove anni. Lo fa per inseguire con passione il suo lavoro al ristorante “Il Colombaio”, stellato Michelin, dove viene formato dallo Chef italo-svizzero V. Digrande. Da allora Giuseppe Papallo ha collezionato molte esperienze, ma non ha mai più lasciato i dolci paesaggi toscani di cui si è teneramente innamorato da giovane.

L’infanzia vissuta nelle montagne della Carnia ha plasmato il carattere forte ed i gusti del giovane Chef Giuseppe Papallo, che non può dimenticare l’influenza che hanno avuto le sue radici del sud. Queste, infatti, lo riconducono in Calabria da suo padre, e ancora oggi, Giuseppe ama interpretare la bellezza di questi due mondi attraverso gli ingredienti semplici e genuini offerti dalla natura.
Le materie prime scelte, di primissima qualità, sono la fonte di ispirazione principale per i suoi piatti e le sue creazioni.

Giuseppe Papallo Chef Firenze

L’universo esiste soltanto per la vita e tutto ciò che vive si nutre.

J. A. Brillat-Savarin

Credo che la creatività non sia solo una dote innata, bensì un processo che si realizza mediante lo sviluppo della curiosità. Questa cresce solo spinta da una forte volontà di realizzare un progetto importante.

Giuseppe Papallo

Chef Giuseppe Papallo
Piatto slow food