Lo chef

Architettura del Cibo non esisterebbe senza la visione dello Chef Giuseppe Papallo, visione che guarda al futuro ma con un occhio fisso sulle tradizioni della cucina italiana, in particolare quelle toscane, friulane e calabresi.